Quanto è importante la cura e la pulizia del nostro condizionatore?

Quando si ha in casa un condizionatore è bene sapere che bisogna prendersene cura, questo non solo per poter far durare di più la macchina, ma anche per avere risultati generalmente più ottimali possibile. Infatti è bene rispettare una serie di consigli e accorgimenti in grado di mantenere a lungo il dispositivo attivo. Sostanzialmente va specificato che non ci sono ancora obblighi per quanto riguarda la manutenzione, infatti a differenza di una caldaia che necessita di una manutenzione periodica per legge, questi dispositivi non presentano alcun obbligo ma resta di fatto una buona norma seguire una serie di suggerimenti di utilizzo. Ovviamente a livello di vincoli di legge esistono comunque anche per i condizionatori ma sono vincoli presenti per quei modelli di condizionatori sopra i 12 KW che sono solitamente apparecchi industriali e non casalinghi.

A livello domestico comunque ci sono una serie di consigli da seguire, infatti sarà sempre bene fare una corretta verifica del gas refrigerante se non anche effettuare la corretta pulizia della batteria che ci può essenzialmente assicurare che l’azione del nostro condizionatore sia sempre ottimale. La frequenza di questi accertamenti può normalmente cambiare a seconda del tipo di utilizzo dell’impianto, e anche a seconda di quanto si utilizza l’impianto. Dato che effettivamente il condizionatore non sempre è usato in maniera continuativa, la manutenzione può essere fatta anche a distanza di un paio di anni. Ciò che spesso non bisogna dimenticare di fare, anche più volte l’anno se occorre, è invece la pulizia dei filtri. Infatti è possibile in genere anche magari lavare e pulire i filtri con acqua corrente e bicarbonato smontandoli comodamente da soli e mantenerne l’igiene. Questo intervento è bene farlo almeno una volta l’anno, ma non è sconsigliato farlo anche più spesso se occorre. Esistono una serie di condizionatori moderni e quindi generalmente anche piuttosto avanzati sul fronte tecnologico che sono poi caratterizzati da un sistema di autodiagnosi in tempo reale, tali sistemi ci permettono facilmente di capire se ci sono degli eventuali malfunzionamenti e magari andare ad agire correttamente per evitare problematiche più gravi in futuro.